I NOSTRI NUMERI DA INIZIO 2017

MATITE

Progetti

Riunioni

Km percorsi

Una storia quotidiana

Quando ci siamo trovati a scrivere la nostra storia ci siamo sorpresi nel constatare che sono più di 23 anni che lavoriamo nella comunicazione: evidentemente sono volati sull’onda dell’entusiasmo per ciò che facciamo ogni giorno! In questi anni ci siamo cimentati in mille progetti diversi, dal più semplice al più complesso. Abbiamo seguito con soddisfazione parecchie aziende del territorio e ormai lavoriamo in tutta Italia. Non ci sentiamo diversi rispetto a vent’anni fa, ma forse lo siamo profondamente perchè il nostro settore si è evoluto velocemente e noi con lui. Il numero di matite, chilometri percorsi, computer, software e corsi di specializzazione è incalcolabile: tutti pezzetti fondamentali della storia dello studio Pasquariello. Giorno dopo giorno, oggi come domani ci impegnamo, con entuasiasmo e curiosità, ad essere tecnicamente e umanamente preparati. Riuscire a soddisfare le richieste di comunicazione sempre più evoluta e performante è la sfida che ci stimola quotidianamente.

Il nostro “modus operandi”

Desideriamo sempre costruire un rapporto speciale con voi. Veniamo in azienda per conoscervi personalmente. Le vostre esigenze sono al centro della nostra attenzione. Diamo molto peso agli obiettivi, anche a quelli – a volte – inespressi. Sottoponiamo le nostre idee grafiche al vostro giudizio rimanendo sempre aperti al confronto: insieme si cresce con più consapevolezza rafforzando il messaggio. Il rispetto delle scadenze non è un problema: non ne abbiamo mai mancata una su migliaia di lavori eseguiti! A fine lavoro saremo sempre con voi per valutare e sviluppare nuove strategie.

Come nasce un’idea?

Ecco la formula “magica” per produrre idee:

  • Curiosità verso ogni piccola cosa che incontriamo
  • Conoscenza dei più svariati argomenti
  • Esperienze personali dalle forti emozioni
  • Entusiasmo verso la sperimentazione
  • Confronto continuo con chi ci sta intorno
  • Coraggio di uscire dal seminato
  • Vocabolario spigliato
  • Un pizzico di anarchia

Inserite tutto nella piccola scatola cranica dove risiede il cervello. Mescolate forte, dimenticate tutto, accendete la miccia e… BOOM!
Ecco l’idea!

VUOI CONOSCERCI? Clicca qui